fbpx

Cosa vuol dire… Insight?

Nell’articolo di ieri ‘Metriche di Instagram: cosa sono e come interpretarle’ abbiamo parlato di dati Insight e di come sia importante analizzarli per arrivare a parlare la stessa lingua del proprio pubblico.

In psicologia è la capacità di vedere dentro una situazione, o dentro sé stessi, quindi, in genere, percezione chiara, intuizione netta e immediata di fatti esterni o interni.

Partendo da questa prima definizione, andiamo a scoprire cosa vuol dire esattamente, nel mondo del marketing, il temine Insight.

Nel mondo della pubblicità trovare buoni Insights è vitale per il successo delle campagne. L’Insight è la scoperta del consumatore: scopre perché il proprio target pensa ciò che pensa, si comporta come si comporta e sente ciò che sente.

Infatti, uno dei più grandi obiettivi nel mondo della pubblicità, è decodificare la mente dei consumatori; entrarvi dentro e sapere cosa spinge ognuno di noi ad effettuare determinate scelte.

L’intuizione, le abitudini, la percezione di ogni essere umano sono ciò che condiziona le azioni e il lavoro di un marketer è scoprire da dove nascono.

Gli insights si creano a partire da un’analisi profonda basata sull’osservazione, l’intuizione, l’introspezione e la deduzione riguardo a diversi aspetti. Il miglior consiglio per avere un’idea chiara è essere curiosi e osservare tutto ciò che ci circonda.

Prima di tutto bisogna sapere che per trovare gli Insight si deve studiare profondamente il target di riferimento e tutto quanto lo riguarda. Si parla, dunque, di un insieme di fatti e intuizioni.

Queste sono varie definizioni che possono aiutare a capire che cos’è un insight:

• “Un insight è la comprensione delle necessità reali espresse e inespresse dai clienti”

• “Un insieme di necessità e desideri”

• “Valore o credenza che determina il comportamento di acquisto”

• “Scoprire cosa c’è nella mente e nel cuore del cliente”

• “È una nuova prospettiva imprenditoriale riguardo alla relazione simbolica che si stabilisce tra un brand e il suo consumatore potenziale”

È fondamentale osservare tutti i passi dei potenziali clienti per essere presente nel momento in cui manifestano un interesse verso un determinato brand. Che sia positivo o negativo.

È necessario quindi andare a fondo riguardo a cosa pensa il proprio target e cosa cerca realmente.

Nella maggior parte delle occasioni saranno i potenziali consumatori stessi a plasmare le loro necessità attraverso diversi canali.