fbpx

La rivoluzione di WhatsApp: in arrivo la funzione Pay

Dopo tanti di chiacchiericci, arriva WhatsApp Pay: Mark Zuckerberg annuncia la possibilità di effettuare scambi di denaro digitali tramite l’app di messaggistica.

WhatsApp, lo strumento che permette a milioni di persone di restare in contatto tutti i giorni a tutte le ore, si rinnova ampliando i suoi servizi.

La nuova funzione consente di inviare e ricevere denaro direttamente sul social verde, senza dover disporre di ulteriori app.

Infatti, il tutto avviene all’interno di una comunissima chat, come effettivamente spiega l’azienda miliardaria di Zuckerberg: “Stiamo rendendo l’invio di denaro ai propri cari facile come l’invio di un messaggio.”

Essendo una funzionalità da usare con cautela, il rilascio sta avvenendo in modo graduale: il 15 giungo è avvenuto il lancio solo in Brasile.

Ma non è l’unica novità che è approdata nel mercato brasiliano: c’è anche la possibilità di creare una vetrina online nella quale esporre i propri prodotti in vendita grazie ai “cataloghi”, realizzabili solo all’interno di WhatsApp Business.


NON RIMANERE INDIETRO! INZIA ANCHE TU A CREARE LA TUA VETRINA ONLINE: GLI E-COMMERCE SONO IL FUTURO. CONTATTACI SUBITO


Entrambi i servizi sono stati pensati per migliorare e incentivare l’utilizzo dell’applicazione di messaggistica per i commercianti e aziende.

Come funziona WhatsApp Pay?

Di fatto WhatsApp utilizza le credenziali e i dati che sono già stati inseriti su Facebook Pay, solo nel caso in cui sia stato effettuato un aquisto sul Marketplace della piattaforma di Zuckerberg.

Se invece, non è mai stato eseguito un pagamento su Facebook, è necessario associare direttamente al proprio account WhatsApp un metodo di pagamento. Sono accettate, per ora, soltanto le carte di debito che supportano i circuiti VISA e Mastercard.

Per la sicurezza degli users, ogni transazione di denaro deve essere autorizzata con l’utilizzo di un PIN a 6 cifre oppure, se fattibile sul proprio dispositivo, attraverso le impronte digitali o il riconoscimento facciale.

Il servizio, in arrivo anche nel resto del mondo con data da definire, è usufruibile per gli account business come per quelli privati: pagamenti potranno dunque compiersi sia tra un’azienda e un utente, sia tra soli utenti.

C’è però una differenza: il costo del servizio. Per gli scambi tra amici è totalmente gratuito, mentre i profili business sono soggetti a commissioni, “in linea con quanto accade per le transazioni con carta di credito”, dichiarano sul blog ufficiale.


VUOI IMPARARE AD UTILIZZARE I SOCIAL NETWORK? SCARICA GRATUITAMENTE LA NOSTRA GUIDA


A dire il vero questa funzione non è del tutto nuova. I motivi sono 2.

In realtà Facebook, già nel 2017, ha iniziato a sviluppare i pagamenti sull’app, testandola nel 2018 in India, il mercato più vasto per il client di messaggistica.

L’espansione mondiale della feature ha subito un grande ritardo causato, probabilmente, dall’esigenza di utilizzare una tecnologia che fosse affidabile e sicura di back-end.

Inoltre, come sempre, i social media tendono a copiarsi tra loro e, questa volta, WhatsApp ha preso ispirazione dall’app di messaggistica cinese, WeChat, che già dal 2015 possedeva il servizio di portafoglio elettronico.

In questo caso, dopo aver collegato l’applicazione al proprio conto bancario, è possibile completare transazioni online, trasferire denaro e pagare anche nei negozi fisici con il proprio smartphone.

WeChat Wallet in Cina è utilizzato davvero molto: per il pagamento delle bollette, di una cena tra amici, per prenotare e pagare il taxi o i posti al cinema. Tutto con un semplice click dal proprio telefono e un QR CODE.


HAI BISOGNO DI CREARE DEI QR CODE PER LA TUA ATTIVITÀ? CLICCA QUI PER CHIEDERCI COME


Ci si chiede se anche il social rivale amplierà la sua offerta.

Comunque sia, la nuova funzione di WhatsApp, come detto prima, faciliterà la comunicazione e velocizzerà i pagamenti soprattutto tra le aziende e i loro clienti.

Un vero grande aiuto anche per le piccole imprese, che hanno a disposizione sempre più strumenti per farsi conoscere e per ottimizzare i propri servizi.


CONTATTACI GRATUITAMENTE PER SAPERE COME FAR PARTIRE O RINNOVARE LA TUA ATTIVITÀ