Sono passate meno di 24 ore e già non si parla d’altro.

Dal 5 agosto 2020, infatti, anche in Italia si può utilizzare Instagram Reels, una nuova funzionalità, tanto attesa dagli utenti di Instagram, con cui si possono realizzare, modificare e condividere brevi video in una sezione di ‘Esplora’ dedicata.

Ad annunciarne l’arrivo, in un post ufficiale, è la stessa società di Menlo Park, che spiega come con Reels si possano creare “video divertenti da condividere con i gli amici o con chiunque su Instagram”.

Si sa, il social fotografico è sempre in competizione con le altre piattaforme online per riuscire ad essere sempre nelle prime posizioni della classifica dei social più usati.


LEGGI ANCHE “INSTAGRAM HA UN NUOVO RIVALE: TIKTOK


Mark Zuckerberg deve aver pensato che se in passato aver copiato le Stories è servito per mettere fuori gioco Snapchat, perché non provare a fare la stessa cosa con le clips di TikTok?

Proprio così. Reels è l’esatta imitazione di TikTok.

La società di Facebook è decisa a contrastare l’ascesa, fin’ora indisturbata, di TikTok. Non a caso ha deciso di investire grandi quantità di denaro sulla nuova funzione, vuole portare su Instagram le migliori star di TikTok chiedendo loro l’esclusiva dei contenuti e ha già attivato un processo di espansione mondiale.

Infatti, oltre che in Italia, da ieri Instagram Reels è disponibile in più di 50 paesi, tra cui gli Stati Uniti, dove da diversi giorni Trump ha espresso l’intenzione di vietare l’utilizzo di TikTok, mentre la Microsoft sembrerebbe propensa ad acquisire l’app.


LEGGI ANCHE “INSTAGRAM DICHIARA GUERRA A TIKTOK E PROGETTA REELS


In realtà, come avevamo preannunciato negli articolo del 6 ottobre e del 14 novembre 2019, la funzione era già disponibile da tempo in Brasile e successivamente Francia e Germania, ma solo in fase di test.

Se con TikTok ormai si è di casa, usare Reels sarà una passeggiata. In caso non fosse così, analizziamo come funziona.

Per creare i reel, bisogna selezionare “Reels” nella parte inferiore della fotocamera Instagram. Sulla parte sinistra dello schermo, ci sono una serie di strumenti creativi che sono utili per migliorare il proprio reel, tra cui Audio, Cronometro e altri. Vediamoli nel dettaglio.


VUOI MUOVERE I TUOI PRIMI PASSI SUI SOCIAL NETWORK? SCARICA LA NOSTRA GUIDA IN MODO GRATUITO!


Audio

È necessario usare una canzone della libreria musicale di Instagram. Si può anche utilizzare un proprio audio originale oppure cercare nella sezione Esplora un suono “famoso” che si vuole utilizzare.

Quando si condivide un reel con l’audio originale, il suono sarà attribuito al profilo che l’ha creato e, se si ha un account pubblico, le persone potranno utilizzarlo per realizzare nuovi reel, selezionando “Usa Audio” direttamente dal reel originale.

Effetti di Realtà Aumentata

È possibile utilizzare uno dei tanti effetti scelti dalla propria libreria oppure quelli realizzati da Instagram o da creators in tutto il mondo, per registrare più videoclip con filtri diversi.

Cronometro e conto alla rovescia

Per una questione di comodità si può impostare il timer per registrare le clip a mani libere. Una volta premuto il tasto registra, apparirà un conto alla rovescia 3-2-1, che segnalerà l’inizio effettivo della registrazione per il tempo selezionato.


VUOI MUOVERE I TUOI PRIMI PASSI SUI SOCIAL NETWORK? SCARICA LA NOSTRA GUIDA IN MODO GRATUITO!


Allinea

Esiste la possibilità di allineare i soggetti del video precedente prima di registrare quello successivo. Questo permette di effettuare transizioni fluide, utili ad esempio per il cambio di abbigliamento o l’aggiunta di nuovi amici nel reel.

Velocità

Si può scegliere di accelerare o rallentare una parte del video o dell’audio selezionato, per tenere il ritmo o fare video a rallentatore.

I reel possono essere registrati in una serie di clip (una alla volta), tutti in una volta, oppure utilizzando i video dalla galleria dello smartphone.

Per registrare il primo clip, basta cliccare e tenere premuto il pulsante di registrazione. Nella parte superiore dello schermo c’è un indicatore di avanzamento durante tutto il periodo della registrazione.

Per terminare i video, basta semplicemente interrompere la registrazione.


VUOI MUOVERE I TUOI PRIMI PASSI SUI SOCIAL NETWORK? SCARICA LA NOSTRA GUIDA IN MODO GRATUITO!


Condividere i reel

Con Reels, si possono condividere contenuti con i propri follower, oppure farsi scoprire dalla ricca e vastissima community di Instagram su Esplora.

Chi ha un profilo pubblico può condividere i propri reel in un apposito spazio all’interno di Esplora, dove avrà la possibilità di essere visto e scoperto dalla grande community di Instagram.

Si può anche condividere con i propri follower i reel realizzati postandoli direttamente nel proprio Feed.

Quando si condividono i reel con determinate canzoni, hashtag o effetti, questi potrebbero anche apparire su pagine dedicate ogni volta che qualcuno clicca su quella canzone, hashtag o effetto.

Per chi ha un profilo privato, invece, Reels segue le impostazioni di privacy di Instagram. Si potrà condividere sul Feed in modo che solo i propri follower possano vedere il reel. Le persone non potranno utilizzare l’audio originale dei reel e non potranno condividerli con altri che non seguono il profilo.

Una volta che il reel è pronto, si passa alla schermata di condivisione da dove è anche possibile salvare una bozza, cambiare l’immagine di copertina, aggiungere una didascalia, gli hashtag e taggare gli amici.


VUOI MUOVERE I TUOI PRIMI PASSI SUI SOCIAL NETWORK? SCARICA LA NOSTRA GUIDA IN MODO GRATUITO!


Dopo averlo condiviso, il reel comparirà su una sezione Reels separata all’interno del profilo, come succede per IGTV.

A prescinde da profilo pubblico o privato, inoltre, è possibile condividere i reel nelle proprie storie.

Molti utenti però si sono lamentati del fatto che se si salva il video prima della pubblicazione non si sente l’audio. Sembrerebbe infatti che, come capita per le storie con la musica, sia impossibile salvare la clip nella propria galleria con il suono utilizzato su Instagram, evidentemente per via del copyright.

Nonostante quest’ultimo punto, chi già crea video con TikTok si sarà sicuramente reso conto di quanto Reels sia uguale all’applicazione originale.

Quindi ora non sarà più necessario avere due app distinte, con Instagram si può fare davvero di tutto!

Ora si può solo attendere per vedere cosa succederà tra Instagram e TikTok, quanto successo avrà Reels e a quale app gli utenti rimarranno fedeli.


VUOI MUOVERE I TUOI PRIMI PASSI SUI SOCIAL NETWORK? SCARICA LA NOSTRA GUIDA IN MODO GRATUITO!